venerdì 8 gennaio 2016

In questo blog ho intenzione di proporre alimenti, integratori e metodi per curarsi e mantenere la propria salute in modo completamente naturale e senza farmaci.



Alimenti

Qui di seguito elencherò alimenti o spezie che hanno un influsso benefico sull'organismo.



Curcuma
Per curcuma si intende una polvere gialla ricavata dalla macinazione della radice di piante della famiglia delle Zingiberaceae (la stessa famiglia dello Zenzero).
La curcuma ha effetti benefici sull'organismo veramente eccezionali.
Ha un sapore leggermente piccante ed amarognolo.
La curcuma ha effetti benefici sull'intestino, lo regolarizza, sul fegato, lo depura, e sullo stomaco, migliora la digestione ed elimina meteorismo e flatulenza.
Ha anche buone proprietà infiammatorie, contro artosi ed artrite, antiossidanti contro i radicali liberi, antibatteriche, pare inoltre sia efficace contro il morbo di Alzheimer.
Inoltre è un forte andidepressivo, paragonabile ad un farmaco ma senza i pesanti effetti collaterali.
E' infine un forte energetico e ricostituente, lo sto provando personalmente.

La dose consigliata è di un cucchiaino a pasto due volte al giorno.
Inoltre si trova facilmente nei migliori supermercati ad un prezzo veramente basso. 





Zenzero
Lo zenzero è una radice coltivata nella fascia subtropicale dai molteplici effetti benefici.
Questa radice ha effetti antinfiammatori, rafforza il sistema immunitario, regolarizza l'intestino, calma la nausea, migliora la digestione, stimola la circolazione sanguigna, è antiossidante, è altamente energetica, è antidepressiva.
Viene venduta come radice con o senza pelle o in capsule o tavolette, io consiglio l'utilizzo della radice con la pelle che si trova in commercio in molti supermercati a prezzi veramente bassi.
Le capsule o tavolette le potete trovare in farmacia o erboristeria.
E' una radice dagli effetti veramente miracolosi, la consiglio vivamente perché la sto assumendo personalmente e sto notando i benefici che apporta.





Consiglio l'uso della radice con la pelle perché in questo modo si possono assumere i principi in essa presenti così come sono senza trattamenti chimici.
La radice va conservata in frigorifero.
Le dosi consigliate sono di 20-30 grammi (in tutto) prima dei pasti, si mastica bene semplicemente un pezzetto di radice prima di mangiare, oppure si può grattugiare sugli spaghetti e su qualsiasi piatto vogliate, in questo modo conferisce ai piatti un piacevole sapore piccante simile al peperoncino.
Si consiglia di non assumerne quantità eccessive perché potrebbe fare male, basta attenersi alle dosi consigliate e ne avrete solo benefici.
E' sconsigliata in caso di problemi cardiaci o di calcoli biliari.




Amla
L'amla (Emblica Officinalis) è un frutto proveniente dall'India di colore verde e aspetto carnoso,usato principalmente in polvere.
E' ricchissima di vitamina C, polifenoli (vitamina P), e saponine che sopprimono le cellule tumorali, è un potente antiossidante, è utile conttro raffreddore e influenza, combatte l'anemia, reumatismi, artrosi e artriti, combatte l'ipertensione e i disturbi cardiaci, utile per curare gastriti e disintossicare il fegato e ridurre il colesterolo.

Infine è anche un anabolizzante naturale, innalza il livello globale delle proteine e può far crescere la massa muscolare. 
La dose consigliata e 250 mg al giorno.


 

 

L'alga spirulina
L'alga spirulina è una microalga di colore verde-azzurro, era conosciuta già nei tempi antichi ai popoli delle zone tropicali per le sue eccezionali proprietà. Questa alga vive nei laghi salati e ha notevoli valori nutritivi, soprattutto proteine vegetali, quasi il 70%, vitamine e sali minerali. Le proteine presenti nell'alga, a differernza della maggior parte di quelle di origine vegetale, sono ad alto valore biologico, quindi altamente assimilabili. Fra i sali minerali assume particolare importanza il ferro, molto più digeribile in confronto a quello sintetico presente nelle medicine, che viene usato per combattere l'anemia, e il calcio molto assimilabile in quanto biocompatibile per rafforzare leossa e combattere l'osteoporosi. Viene impiegata per ridare energia e ridurre lo stress sotto forma di integratore in polvere, ideale anche per chi fa palestra, si utilizza semplicemente sciogliendone un cucchiaio in acqua o succo di frutta, naturalmente se lo usate dopo esservi allenati potete prenderne anche due cucchiai. Di solito quest'alga non presenta controindicazione e può essere assunta da chiunque, anche donne in gravidanza, bambini e anziani.




La pappa reale
La pappa reale è un alimento prodotto dalle ghiandole salivari delle api operaie per nutrire le larve, è ricco di importanti proprietà benefiche per l'organismo, innanzi tutto è un ottimo antinfiammatorio, quindi combatte artrosi, artriti, e dolori ossei vari, riduce il colesterolo, protegge e disintossica il fegato, combatte efficacemente lo stress e ha proprietà antitumorali.
E' un ottimo energetico-ricostituente adatto a combattere tutti gli stati di affaticamento e rinforza il sistema immunitario.
Utile per aumentare l'appetito in caso di inappetenza, regola il sistema intestinale e combatte l'anemia, è adatto a tutte le fasce di età, compresi bambini e anziani.
Inoltre combatte il diabete, l'insonnia e perfino la forfora.
E' ricca di glucidi, per lo più glucosio e fruttosio, e proteine, vitamina B5 (è l'alimento che ne contiene di più in assoluto), contiene infine antibiotici utili nel combattere l'Amoeba proteus e l'escherichia coli B.
La dose varia in base all'età e condizioni di salute, in linea di massima mezzo cucchiaino da caffè.







Il ginseng
Il ginseng, nome scentifico Panax L, che comprende 11 specie, appartenente alla famiglia Araliaceae, è una pianta a crescita perenne diffusa in Asia Orientale, Corea, Cina del Nord e Siberia orientale, ed in Nord America.
Viene usato da millenni per le sue proprietà indubbiamente benefiche sull'organismo. Il ginseng migliora la resistenza fisica e la capacità di recupero, migliora la circolazione, combatte lo stress, rafforza le difese immunitarie e potenzia la memoria, infine migliora le prestazioni sessuali.
Aumenta complessivamente le prestazioni psico-fisiche e induce chi lo assume ad essere più attivo, è tonico e ricostituente, molto utile negli stati di affaticamento generale.
Viene utilizzato anche contro l'ipotensione, rafforza le difese immunitarie.
Potrebbe avere effetti negativi su chi soffre di insonnia, anche se questo non è stato provato scientificamente, quindi, se soffrite di insonnia evitate di prenderlo comunque.






Il fieno greco
Il fieno greco (Trigonella foenum-graecum) è una pianta dal potere fortemente ricostituente, usata fin dall'antichità come foraggio per il bestiame.
E' un anabolizzante naturale in quanto contiene saponine steroideee, quindi può essere utile in casi di anoressia, denutrizione, infatti aumenta l'appetito, per le puerpere, in quanto aiuta la produzione di latte.
E' anche un ottimo disintossicante del fegato, il ferro in esso contenuto aiuta a combattere l'anemia.
La pianta è alta circa 60 cm. e presenta foglie trifogliate, i frutti sono simili ai legumi, cresce in Medio Oriente e Nord Africa, in climi asciutti.
In commercio si trova sotto forma di integratore in capsule, tavolette o polvere, con quest'ultima si prepara un decotto dal sapore veramente disgustoso, lo dico per esperienza personale, quindi consiglio le altre due forme, capsule o tavolette, che sono insapori.







L'artiglio del diavolo
L'artiglio del diavolo (Harpagophytum procumbens) è un'erba della famiglia delle Pedaliacee che cresce principalmmente nell'Africa del Sud.
Ha proprietà antinfiammatorie paragonabili a quella dei farmaci, aiuta in tutti i tipi di dolori muscolo scheletrici, artosi, artriti, reumatismi, contusioni, tendiniti, torcicollo.
E' utile anche contro la gotta, in quanto aiuta ad eliminare l'acido urico.
Della pianta si usa la radice, sotto forma di estratto secco, la dose giornaliera si aggira tra i 600 e i 1200 mg.
Non va usato in associazione con antiniammatori sintetici e se si soffre di disturbi gastro-intestinali in quanto potrebbe peggiorarne i sintomi.

 


 
Il guaranà 
Il guaranà è una pianta sempre verde e rampicante che cresce nella foresta amazzonica, il suo nome scentifico è Paullinia cupana.
Il guaranà ha proprietà simili al caffè, infatti il suo principio attivo è simile alla caffeina, ha effetto eccitante e serve per aumentare l'energia e combattere il senso di affaticamento che si prova quando debilitati.
E' utile anche se si hanno problemi intestinali, infatti mobilità l'intestino in caso di stitichezza e calma la diarrea nel caso opposto, inoltre combatte il meteorismo.
Infine migliora anche la memoria, quindi ha un'azione positiva anche sul cervello, molto utile quando si devono affrontare grandi stress mentali, per esempio prima di un esame universitario.
In generale comunque aumenta la resistenza dell'organismo e aiuta a combattere lo stress, migliora anche il desiderio sessuale.
Si trova in commercio come integratore in polvere o compresse.
E' sconsigliato nelle donne in gravidanza e nei bambini, va comunque consumato solo per brevi periodi.




La maca
La maca, nome scentifico Lepidium peruvianum G.Chacón è una pianta erbacea, cresce sulla nella Cordigliera Ande del Perù e della Bolivia.
La sua famiglia di appartenenza, Brassicaceae, è la stessa del cavolo, è considarata pianta medicinale , ha infatti proprietà toniche e ricostituenti, migliora in complesso le facoltà fisiche e mentali, nonchè le prestazioni sessuali.
La radice è molto nutriente, contiene circa il 60% di carboidrati, il 10% di proteine e vitamine, può veramente essere utile per restituire vigore a persone fortemente debilitate.
Come tutti gli energetici è adatta anche a sportivi e sttudenti, in quanto aiuta a combattere efficacemente lo stress.
In commerccio si trova come integratore in capsule, polvere o compresse, le dose consigliata varia da 500 mg ai 3 gr al giorno, a seconda dello stato di affaticamento, non va comunque assunta per più di 12 settimane di fila, nel caso di utilizzo prolungato si consiglia di tenersi al dosaggio minimo.




Ginkgo biloba 
Il Ginkgo biloba è una pianta della specie della famiglia Ginkgoaceae, risale addirittura a 250 milioni di anni fa, quindi è considerata un fossile vivente.
Il suo habitat è in Cina, contiene terpeni, polifenoli, flavonoidi, gingkolidi, questi ultimi riducono la possibiltà di infarto, ha proprietà antiossidanti e neuroprotettive, il suo utilizzo contrasta i radicali liberi, e quindi è utile in casi di forte stress psico-fisico.
L'uso migliora comunque la circolazione sanguigna e può contrastare la fragilità capillare e le varici.
In commercio si trova sotto forma di capsule, compresse e polvere, la dose giornaliera è di 100-200 mg per 2 o 3 settimane.




Aminoacidi ramificati 
Gli aminoacidi ramificati sono un gruppo di 3 dei 9 aminoacidi essenziali, più specificatamente leucina, isoleucina e valina.
Queste sostanze sono molto utili per favorire l'aumento di massa muscolare o contrastare la diminuzione della stessa, fenomeno detto catabolismo, per essere efficaci però devono essere nel rapporto 2:1:1:, cioè il doppio di L-leucina rispetto a L-isoleucina e L-valina, questa è la classica formula usata negli integratori.
Le proteine durante la digestione nel corpo umano vengono scomposte in aminoacidi ramificati, quindi assumerli direttamente comporta un assorbimento più rapido e non sovraccarica il fegato.
Oltre a favorire la massa muscolare sono molto utili per aumentare le capacità di reazione di un individuo, inoltre se chi li assume non è più giovanissimo aiutano a sentirsi di 10-15 anni più giovane.
Sono molto efficaci anche percontrastare la depressione, soprattutto negli anziani che non ne sintetizzano abbastanza a causa dell'età, migliorando le prestazioni psico-fisiche generali di questi soggetti.
Mediamente la dose consigliata è di 1 gr ogni 10 kg di peso corporeo, quindi chi pesa 80 kg dovrà assumerne 8 gr al giorno, preferibilmente suddivisi.
Si raccomanda comunque di utilizzarli a cicli, cioè usarli per 2 mesi e fermarsi il terzo.
In commercio ci sono diversi integratori sotto forma di capsule, compresse o polvere.




Acerola
L'acerola (Malpighia glabra) è una pianta del Centro e Sud America, contiene molta vitamina C, B6, B1 e A, flavonoidi e sali minerali (ferro, calcio, fosforo, potassio e magnesio).Dato l'alto contenuto di vitamina C, circa 20 volte quello degli agrumi, è utilissima per contrastare i tipici malesseri invernali, raffreddori e influenze, in quanto rafforza il sistema immunitario.Ha inoltre un forte potere antiossidante, sempre grazie alla vitamina C, infine è anche astringente, quindi utile in caso di diarrea.In commercio si trovano integratori sotto formadi compresse, polvere o succo, la dose consigliata è 5 mg per kg di peso corporeo. Si consiglia di non utilizzarla se si soffre di problemi gastrici o renali.


 
Le banane
Una mela algiorno leva il medico di torno, ma le banane sono molto meglio.
Le banane sono ricche di magnesio, potassio e vitamina B6, sono inoltre antiossidanti.
Altre proprietà delle banane: fanno bene al cuore,contengono triptofano, predecessore della serotonina, quindi sono anche un ottimo antidepressivo naturale, sono altamente energetiche, ideali anche per chi fa sport, contengono molta vitamina C, proteggono lo stomaco, quindi migliorano la digestione.


Cacao
Il cacao penso lo conoscano tutti, ma non tutti sanno che ha un potere antiossidante fra i più alti di tutti gli alimenti, 19 volte superiore a quello delle mele, inoltre è molto energetico e altamente antidepressivo, come un vero farmaco antidepressivo.
Infine il cacao è ricco di polifenoli che riducono il colesterolo, quindi adatto anche per le persone in sovrappeso.



Melissa
La melissa è una pianta nota per le sue proprietà calmanti e sedative, contro gli stati d'ansia a origine nervosa, quindi adatta per curare principalmente l'insonnia da eccessiva stanchezza, la colite, disturbi digestivi e mal di testa.
Si consiglia di lasciare in infusione per 10 minuti un cucchiaio di foglie di melissa essiccate in un bicchiere d'acqua calda e di bere l'infuso dopo averlo filtrato.



 

Tecniche


Cubetto di giaccio sul collo

La tecnica del cubetto di ghiaccio sul collo è molto efficace e permette di stimolare endorfine, sostanze benefiche prodotte dal nostro organismo che provocano buon umore e benessere, una sorta di droga naturale.
La tecnica è stata utilizzata per millenni dai cinesi ed è simile all'agopuntura, il punto sul collo si chiama Feng Fu.





In pratica si mette un cubetto di giacchio sul collo sul punto indicato per 20 minuti ogni 2-3 giorni, prima di andare a dormire, da coricati a pancia in giù o da seduti.
Le endorfine migliorano l'umore e il sonno e sono inoltre antinfiammatorie, usando questa tecnica ne trarrete quindi notevoli benefici per la vostra salute.






GUADAGNA COL TUO SITO


Info personali
Info addizionali





Allianz 1


Share Up To 110 % - 10% Affiliate Program












scambio like gratuito









Scambio Banner






Promotion






... ...